Rampe per alianti alla libreria Binario Zero di San Severino Marche 21 settembre 2007

locandina-rid.jpg

Il 21 settembre ho presentato Rampe per alianti alla libreria Binario Zero di San Severino Marche, e devo dire che mi sono trovato davvero bene. Ad introdurre la serata c’era il giovane e bravo Simone Palucci, giornalista del Messaggero ma anche ottimo narratore, consiglio a tutti il suo romanzo Senza passare dal via. La serata, organizzata all’interno di una piccola rassegna curata dalle Edizioni Wizarts (Rocco Marcozzi, l’editore era tra i presenti) e da Licenze Poetiche, è stata intensa e divertente, persino partecipata.

L’originalità della libreria Binario Zero sta nel fatto che gli spazi utilizzati (anche quelli per le presentazioni) sono a tutti gli effetti quelli della stazione ferroviaria di San Severino, quindi estremamente suggestivi e coinvolgenti, persino quando il disco registrato con la vocetta da signorina delle Ferrovie dello Stato avvisa i viaggiatori che a sostituire il trenino locale dopo le 21 c’è un autobus che parte dal piazzale della stazione. A causa di questo avviso lanciato nel vuoto, data l’assenza di passeggeri, abbiamo interrotto alcune volte la presentazione ma lo abbiamo fatto volentieri perchè il clima della stazione coinvolgeva davvero sia il sottoscritto che i presenti.

C’è da dire che i ragazzi che gestiscono la libreria Binario Zero sono stati davvero intelligenti a voler utilizzare questo “non luogo” altrimenti in decadenza; ora grazie alla loro volontà e voglia di fare attività letteraria i locali della stazione, compreso il giardino, hanno ripreso a vivere. D’altronde anche io ho sempre pensato di organizzare qualcosa che avesse a che fare con il viaggio e la letteratura nelle stazioni, siano esse dei treni o degli autobus.

I temi della specifica presentazione sono stati estrapolati da Palucci con estrema dovizia, inziando a parlare dell’idea del viaggio insita in Rampe per alianti ma anche della stanzialità positiva, accennando successivamente alla poesia civile e al ruolo dei cantautori nel panorama letterario italiano. Secondo alcuni tra il pubblico i cantautori hanno preso il posto dei poeti nell’immaginario collettivo; mi sono sentito di contrastare questa teoria perchè i poeti, anche se meno cercati e resi meno visibili da alcuni mezzi di comunicazione di massa hanno sempre mantenuto un loro ruolo d’avanguardia, anche durante l’epopea dei cantautori. Basta pensare a Pasolini negli anni ’70 o all’effetto mediatico di Alda Merini nei ’90. Ora poi c’è la rete e la poesia può fare a meno della televisione o degli stadi. Ammesso che ne abbia mai avuto bisogno.

In ultimo per rendere omaggio alla città di San Severino e anche alla pazienza dei presenti e dell’assessore alla cultura Alessandra Aronne, anch’essa tra il pubblico, ho voluto leggere uno stralcio della Canzone al fiume Potenza nella città di San Severino, un bel testo del ‘600 scritto da monsignor Giovanni Ciampoli del quale conservo gelosamente alcune pubblicazioni originali.

Annunci

Una Risposta to “Rampe per alianti alla libreria Binario Zero di San Severino Marche 21 settembre 2007”

  1. Gianni Decimo Says:

    Il 29 Giugno 2009 esce in tutta Italia il primo libro dal titolo “TUTTA COLPA DI UNA CIABATTA” edito da Firenze Libri Maremmi Editori.
    Il racconto è ambientato a San Severino Marche e prende le mosse precisamente da Viale Bigioli dove ha sede la locanda “TARDI SE MAGNA”, sita di fronte al bar “PRESTO SE DIGERISCE”.
    La protagonista, Lovisia Prima di Settempeda, è “pasciuta a ciabuscolo, vincisgrassi e cascatò”.
    Mi piacerebbe molto avere la possibilità e l’onore di presentare il mio libro presso la libreria “BINARIO ZERO”.

    Gianni Decimo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: