Dos a deux, la compagnia rivelazione del Festival di Avignone a Macerata 27 settembre 2007

soupephotosite-380x259.jpg 

Giovedi 27 settembre 2007 ho visto al teatro Lauro Rossi di Macerata, una tra le più poetiche rappresentazioni degli ultimi anni. Ha portarla in scena è la compagnia francese Dos à deux, rivelazione delle ultime edizioni del Festival d’Avignone. La felice intuizione di presentare a Macerata questo spettacolo di una bellezza che lascia senza parole è stata del regista Andrea Fazzini e della sua compagnia, il teatro Rebis promotore del LimenFestival all’interno del quale è stata inserita la piéce di cui scrivo.

Aux Pieds de la Lettre (titolo dell’opera portata in scena) è una rappresentazione mimica di tutto ciò che si relaziona tra essere umano e follia. In scena i due fantastici attori André Curti e Artur Ribeiro danno vita ad una vera e propria esplorazione dei gesti. L’uomo e il suo alter ego folle sono simbiotici, necessari l’uno all’altro. Entrambi si scambiano in continuazione il ruolo del folle, e tutti e due sono impegnati nella costante ricerca del confine tra pazzia e non pazzia, tra sanità e insanità. Tutto il corpo è impegnato in ogni sua parte in questa ricerca e con esso sono impegnate le luci, i rumori, i suoni e gli oggetti. I deliri mistici e l’ossesione del quotidiano si compenetrano, sono l’univocità di un comune essere matto (fuori dagli schemi, esploratore). Persino questa impresa impossibile del comprendere riesce però a strappare al tragico qualche sprazzo di gioia che sfocia in sorrisi inaspettati, sempre a denti stretti per gli adulti, immediati e genuini per i più piccoli. In fondo la vita, scavanndo, scavando, sembra ridursi al conflitto irrisolvibile tra quotidiano e straordinario, un contrapporsi che il più delle volte si mescola. Solo gli stolti, i ricchi e i potenti badano a non far contaminare le due parti immaginando così di vivere in una perenne condizione di straordinarietà senza mai accorgersi che nulla è profondamente originale se non il cercare di capire sapendo di non avere la possibilità di riuscire a farlo.

Andrè Curti e Artur Riberio sono due artisti capaci di donare poesia in gesti, vera rarità in un periodo nel quale la raffinatezza e l’oculatezza del movimento viene meno e si lascia sopraffare da movenze elaborate solo per apparire, create solo per sembrare più belli del bello, ovviamente con risultati osceni. Lo stesso vale per il linguaggio, per le parole. In Aux Pieds de la Lettre i suoni non si asociano alle parole e per questo acquistano valore artistico. Un modo semplice di mettere in evidenza la volgarità e l’inflazione del parlato.

Servirebbe davvero un po’ di silenzio in questo gorgoglio di urla e rumori, in questo frastuono di gesti scomposti, una innumerevole ripetizione del brutto, dello squallore, del futile e del falso; tutto potrebbe essere spazzato via da un po’ di innocenza e silenzio, ma questa, sono consapevole, è solo la fantasia di un pazzo, uno che scrive poesie.

Annunci

Una Risposta to “Dos a deux, la compagnia rivelazione del Festival di Avignone a Macerata 27 settembre 2007”

  1. gianmarco lorenzi scarpe Says:

    I do love the manner in which you have framed this concern plus it does give us some fodder for thought. However, from everything that I have observed, I just simply hope as the actual reviews pack on that men and women keep on point and not start upon a soap box regarding the news of the day. All the same, thank you for this outstanding point and even though I can not really go along with the idea in totality, I regard your perspective.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: