26 marzo 2009 Marco Di Pasquale legge al Caffè del Viale di Macerata

0903260018

Abbiamo cominciato con una lettura di Marco Di Pasquale una nuova avventura. Lo scorso anno grazie ad una buona intuizione di Lara Lucaccioni avevamo promosso ed organizzato una serie di letture monografiche al Terminal di Macerata. Quest’anno avevamo intenzione di proseguirle ma qualche intoppo ce lo aveva impedito fino ad ora. Poi è arrivata la proposta dal Caffè del Viale, un locale, interessante appena fuori dalle mura di Macerata e così si è scelto di proseguire l’esperienza di queste letture dedicate ad un unico poeta. Il primo autore coinvolto è stato quindi, doverosamente, Marco Di Pasquale. Anche per festeggiare la sua prossima pubblicazione.

La serie degli incontri denominata “Caffè Poesia” è quindi iniziata il 26 marzo alle 22 con la lettura Il fruscio secco della luce. Marco di Pasquale è stato accompagnato durante la performance dal dal chitarrista Walter Pignotti ed è stata una serata molto interessante. Una trentina di persone è convenuta per ascoltare la poesia e le corde della chitarra. Tra i presenti un bel po’ di persone legate a Licenze Poetiche: Manuel Caprari, Lara Lucaccioni, Alberto Fiastrelli, la conduttrice e giornalista Paola Pela, l’attore factotum Walter Cortella e molti giovani incuriositi dall’evento.  Come spesso capita abbiamo un po’ atteso, ma l’attesa è assai bella in queste occasioni, e poi Marco ha cominciato a leggere i suoi testi vecchi e nuovi e subito si è creato un buon clima.

Le musiche azzeccate, la poesia on the road, quella intima, i voli pindarici e una volontà forte di associare il bello all’ovest visto da qualsiasi latitudine. I tempi della lettura sono stati perfetti, così come giuste sono state le incursioni musicali della chitarra. Il pubblico è apparso rapito ed attento, ognuno con la sua birra, ognuno con il suo caffè o con un calice di vino. Mentre Marco leggeva lo ascoltavo e riflettevo sul percorso che abbiamo fatto insieme. Lo conosco ormai da marzo del 2002 quando venne ad un incontro di un gruppo di lettura; penso di dovergli molto, penso che la sua poesia somigli al vino, migliora col tempo, penso che umanamante conosccere Marco e condividerne il percorso sia fonte di equilibrio per me e per tutta Licenze Poetiche.

Così alla fine sono arrivati gli applausi tutti meritati e i sorrisi hanno invaso la saletta. Da dire che anche i bei quadri di Hernan Chavar, in mostra proprio dal 26 marzo fino al 19 aprile (andateli a vedere ci sono cose molto interessanti) sulle pareti del Caffè del Viale, hanno contribuito a innalzare il valore della serata. Prossimo incontro al Caffè del Viale con Lucilio Santoni il 23 aprile.

Annunci

2 Risposte to “26 marzo 2009 Marco Di Pasquale legge al Caffè del Viale di Macerata”

  1. Marco Di Pasquale Says:

    Thanks!
    🙂

  2. Anonimo Says:

    CHE SCHIFO…QUESTO SOGETTO NON SAPEVA, Né SA COSA SONO LA GRAMMATICA NéLA SINTASSI. FATELA FINITA DI AUTOINCENSARVI! CHE VERGOGNA CHE SIETE. LICENZE IM-POETICHE!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: