Secondo incontro alla Tribù di Jesi sul tema La Poesia – 31 marzo 2009

La seconda esperienza della neonata Tribù dalle Pupille Ardenti di Jesi si è svolta il 31 marzo sempre nello stesso posto, la Salara di Palazzo della Signoria. Dopo i bei momenti del primo incontro l’attesa era tanta (almeno per me) e la curiosità di ritrovare questi nuovi compagni di percorso mi metteva di buon umore anche se il tema da affrontare era tra quelli che necessitano ore ed ore mentre noi avevamo giusto novanta minuti, più o meno. Vista la mole di iniziative e vista la sua certa partecipazione ho chiesto a Francesco Accattoli di preparare lui una micro introduzione in modo tale da non risultare univoca la prospettiva. Francessco ha letto una poesia di Montale intitolata appunto Poesia e un suo testo rleativo all’argomento.

Subito si è scatenata una discussione accesa e molto lunga su cosa è la poesia, praticamente come dibattere sul sesso degli angeli.  Si è accennato ad un’idea di poesia universale e mi sono tremati i polsi ed anche le gambe poi siamo più saggiamente scesi ad una ipotesi di buona poesia quando essa riesce a descrivere il praticolare e renderlo usufruibile all’immaginario collettivo, e allora sì arriviamo ad un possibile universale. Molti hanno espresso la tesi che la poesia è unìesigenza e qui mi ci ritrovo in pieno; per me lo è di sicuro. Infine la questione si è leggermente spostata su quanto fosse difficile scrivere bella poesia relativa a certi specifici argomenti come la felicità e appunto la poesia.

Scrivere poesie sulla poesia è siucramente un esercizio difficile, sembra facile ma non lo è. Si rischia di cadere nelle solite banalità, si rischia l’elegia retorica. Per fortuna dopo i venti minuti passati a scrivere le lettue ci hanno rincuorato. Peccato il poco tempo ma nonostante questo vorrei segnalare il coraggio e la buona volontà di tutti. Tenendo conto che sono venuta altre tre o quattro nuove leve mi posso ritenere per ora soddisfatto, in specie nella qualità dei testi. Questa di Jesi si sta dimostrando una esperienza davvero indovinata. Nei miei pensieri già cova l’ipotesi di far incontrare in estate i due rami della tribù in una lettura pirotecnica magari a metà strada, chessò a Filottrano. Di seguito alcuni dei testi che mi sono stati mandati via email.

 

LA POESIA
(Milena Pellegrini)

Mi aggrappo
a fili di parole
che scivolano fra le dita
svelandomi 
                                piano
               a me stessa
Mi arrampico
             paziente incurante
                         dei precipizi difficili
           macchiando questo candore
           e questa sete
           in oasi imperscrutabili

***

(Maria Chiara Teodori)

Momenti raccolti,
di forze scomposte.
Lampi di energia,
convergono dal cielo e
dalla terra.
Divengono tuono e saetta.

L’impatto produce
spavento bagliore di luce.
D’improvviso lo spazio
frazionato in parole.

***

PERCHE’ POESIA?
(Maria Giannetta Grizi)

Tu amica,confidente
ed io gioiosa
oppur perdente

Per mano
fra le spente luci
e nella pace

O come vento
fra le fronde
ed il nuovo canto

fra i lontani
paesaggi marini
ed i gabbiani

al rincasare
stanco
d’un uomo

e nel commiato
nostalgia del vero
che se n’è andato

Affetti, amici
bellezze
di fotografia

coraggio a dire
ad alta voce
o a bisbigliare, invece

Con me rincasi
ogni momento
purchè io senta
il cambiamento

e mi tieni testa
nei giorni di fatica
oppur di festa

come coronando
un sogno
d’aver un vero sposo

allor che nel quotidiano
mi lasci come piuma
senza peso!

***

(Marino Valerin)
Conoscenza, pezzo in più

incontrata così

perché così dovevo incontrare

sgorga dal fondo del buio di ieri,

mi dice chi sono.

***

(Guido Galiani)

Muore il sole in un attimo,
nel trafico impazzito di ogni giorno
rientri dal lavoro
che non sta dando i frutti che volevi.

Il cellulare impazzito continua a squillare
il caos ed i pensieri per un attimo sembrano morire
con il volto teso, le mani strette al volante chiedi:
Ma in qualche parte del mondo esisterà
quella parola che può cancellare questo inferno,
questa folle corsa?

Sì, mio caro, è una parola
piena di speranza, il suo nome?
Poesia

Annunci

6 Risposte to “Secondo incontro alla Tribù di Jesi sul tema La Poesia – 31 marzo 2009”

  1. Serena Says:

    Tra queste inserite le poesie che preferisco sono le prime due (con qualche riserva), ma contengono delle buone intuizioni! Del testo di Milena mi piace l’idea che la poesia possa essere un modo per comunicare con se stessi, per dirsi delle cose anche un pò scomode che non riusciremo a dirci in altro modo (svelandomi piano a me stessa..).
    Della poesia di Maria Chiara mi hanno colpito, invece, gli ultimi due versi (D’improvviso lo spazio/frazionato in parole) che descrivono la poesia come ciò che ordina, raccoglie, riunisce tutto quello che nella vita è caos, disordine, sconvolgimento..una poesia che è quindi attimo di quiete e compostezza, ma anche lucida presa di coscienza.
    S

  2. maria chiara teodori Says:

    Belle le nostre poesi, jesi terra di confino!!

  3. Fiastro Says:

    Per quanto mi riguarda, nulla in contrario a piantare assedio a Filottrano, macerata terra di cecchini!!

  4. maria chiara teodori Says:

    Serena grazie, la poesia è un equilibrio nel caos. Qualcosa che irrompe, trascende la reata’.

  5. Sonia da Macerata Says:

    Beh, caro Alessandro, se questi sono i risultati di un laboratorio al primo suo anno di attività,direi proprio che noi macertesi dovremo a forza abbandonare la nostra atavica accidia degli spostamenti ,e affrontare quella scomodissima strada per poter gioire di persona di questi frutti..!!
    Complimenti davvero,soprattuto data la difficoltà del tema scelto.
    Molto colpita da Marino Valerin, ma non saprei in verità scartarne una:belle davvero..
    Non vedo l’ora di incontrarli questi ragazzi e ragazze.
    Un saluto

  6. maria chiara teodori Says:

    Incontriamoci a Filottrano, ( underralismo geografico?).

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: