22 maggio 2009, Licenze Poetiche Festival al quarto giorno

100_5122a

(Novella Torre e Marco Di Pasquale)

Non è facile tirarsi su, non è facile relazionarsi con un mondo, quello della peosia, dove i protagonisti sono tutti completamente autocentrati; dal premio Nobel di turno all’ultimo degli appassionati. Sembrerebbe che tutto sia dovuto, e poi ammettiamolo, chi scrive ha un alibi di ferro; se nessuno mi legge non sono io che sono un cattivo scrittore, sono gli altri che non comprendono la mia arte. Oggi avrebbe dovuto essere il giorno di Jorie Graham ma non lo è stato per cause di forza maggiore, impossibili da prevedere. Per fortuna Licenze Poetiche Festival non si perde mai d’animo e ha buttato alle spalle l’inconveniente dedicando la giornata a due autori che hanno dato al pubblico un bel po’ della loro umanità.

Novella Torre è una poetessa fiorentina che a me piace molto, è stata tra gli autori del Nodo Sottile 4, e ha vinto lo scorso anno il premio Poesia Di Strada. Sicuramente una voce interessantissima della nuova poesia italiana. Avremmo dovuto fare una presentazione del suo libro “La preda” edito da Lieto Colle alle 18,30 del pomeriggio agli Antichi Forni ma ahimè il micro pubblico (praticamente 5 o 6 persone soltanto) ci ha suggerito due cose: 1) mai più programmare presentazioni di poeti non locali nel pomeriggio 2) spostare, come poi abbiamo fatto la presentazione del bel libro di Novella al dopocena con inizio alle 21,30-

E così è stato, dopo un aperitivo rilassante, ci siamo diretti ancora verso la galleria degli Antichi Forni dove nel frattempo era arrivato il tanto famigerato pubblico della poesia, qualcuno ancora convinto di trovare Jorie Graham. Ho preso il microfono e la situazione in mano e spiegato la defezione leggendo il messaggio che la poetessa americana ha inviato a Licenze Poetiche; e poi ho lasciato parola a Marco Di Pasquale che ha presentato cn grande eleganza e cura il libro di Novella Torre; è stata una mezz’ora davvero interessante perchè Marco ha dato davvero il meglio di se accompagnano il pubblico dentro il testo e sollecitandolo con delle originali intuizioni, quindi si è passati alla lettura di Novella, la quale è stata assai intensa e anche molto applaudita. Ma non ne avevo dubbi.

A seguire è toccato ad Ottavio Rossani, il quale ha raccontato un bel po’ della sua storia letteraria soffermandosi sulle tante pubblicazioni. Un bel racconto di vita inframmezzato dalle letture di poesie civili e familiari, tutte molto sentite, semplici ed immediate. Il pubblico,  tra cui sedevano anche l’assessore alle attività culturali del Comune di Macerata, Massimiliano Sport Bianchini e il Presidente del Consiglio Comunale: il poeta Gianmario Maulo, ha apprezzato la poesia lineare di Rossani, ascoltando e lasciando al silenzio della parola la possibilità dell’atmosfera. Quindi alla fine un regalo ce lo siamo fatti lo stesso e pensiamo di averlo fatto anche a chi da queste parti ama la poesia.

Però, però mi vengono in mente alcune piccole cose ancora da chiarire ed elencare: 1) L’assenza di Jorie Graham ha davvero condizionato la quantità delle presenze? 2) I poeti marchigiani, quelli che spingono, che si arrabattano, che fanno i fichi, che alzano creste e code, dove sono stati in questi giorni? Magari ognuno a coltivare il suo orticello 3) E quelli maceratesi, se ancora ci sono, come mai non hanno nemmeno messo il naso fuori dalla porta? Diciamolo pure, umanamente la maggior parte dei poeti è proprio deficitaria. Facciamocene una ragione. Però per favore smettete, mi rivolgo a quelli vicini e lontani, di iniziare ogni frase con – “io ho...” – Rischiate il ridicolo.

Annunci

2 Risposte to “22 maggio 2009, Licenze Poetiche Festival al quarto giorno”

  1. tiziana curti Says:

    POESIE PER LA RIVIERA ADRIATICA

    26LUGLIO-1AGOSTO

    organizzato dall’ACCADEMIA VITTORIO ALFIERI E DALL’HOTELIVANO (Rivabella di Rimini) con il patrocinio della ASSOCIAZIONE ALBERGATORI e la collaborazione dell’UNIVERSITA’ PER LA TERZA ETA’di Rimini

    Come ogni anno viene organizzata la vacanza-convegno a Rivabella di Rimini dei poeti dell’Accademia Alfieri un appuntamento ormai consolidato nella movida Riminese che si ripete da oltre un decennio

    Una settimana ricca di eventi per chi ama la poesia ,varie saranno le occasioni poetiche previste t per RIMINI 2008 ,le centrali sono :

    RECITAL AL MUSEO CIVICO nel pomeriggio di MERCOLEDI’ 29 LUGLIO ore 16,00 con la partecipazione dei poeti riminesi nel suggestivo salone consigliare

    LA FESTA DELL’ARRIVEDERCI sulla terrazza dell’HOTEL IVANO via Coletti 190 Rivabella

    Venerdì 31 luglio dalle ore 21 circa .

    Per informazioni e prenotazioni rivolgesi a Dalmazio Masini presidente dell’ACCADEMIA VITTORIO ALFIERI tel 3474464 278 d.masini@inwind.it

    oppure tizianacur@hotmail.it

  2. Maristella Angeli Says:

    Caro Alessandro, io c’ero!
    E’ stata un’interessante serata! Sono riuscita a portare con me due amiche che non avevano mai assistito ad una serata così.
    Sono stata impegnata con gli esami di terza media. Gli altri non so.
    Un caro saluto
    Maristella Angeli

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: