Lucio Pacifico vince la quarta edizione del Poetry Slam maceratese

 

Dopo Poetesse nel parco, l’estate maceratese si è arricchita di un tradizionale evento poetico. La quarta edizione del Poetry Slam della provincia di Macerata. Non siamo molto pro Poetry Slam da queste parti ma sappiamo bene che è un modo assai divertente, se la febbre della competizione è bassa e alto è il gusto del gioco, per passare una serata all’insegna della poesia da donare ad un folto pubblico. Anche di non addetti ai lavori. Così nella serata di lunedì 4 agosto in Piazza Mazzini a Macerata, mentre a poche centinaia di metri di distanza, allo Sferisterio, si celebrava il rito lirico della Tosca, un bel numero di poeti e appassionati sono arrivati per la pseudo competizione poetica.

In ordine alfabetico i partecipanti erano: Francesco Accattoli da Osimo, Maristella Angeli da Macerata, Paolo Brasca da Civitanova, Manuel Caprari da Filottrano, Alessandro Cartoni da Fabriano, Annamaria Cerquetti da Morrovalle, Valerio Cuccaroni da Ancona, Marco Di Paqsuqle da Ripatransone, Lara Lucaccioni da Macerata, Matteo Marangoni da Macerata, Natalia Paci da Ancona, Lucio Pacifico da Napoli e Sonia Trippetta da Macerata. Pensando che non si sono presentati i due iscritti da Senigallia (Federico Curzi e Lorenzo Franceschini) e Simone Zanin da Pordenone ha dato forfait un giorno prima a causa di improvvisi impegni di lavoro.

Il Petry Slam maceratese (probabilmente il migliore in provincia di Macerata) vanta già un palmares di tutto rispetto con vincitori come: 2005 Natalia Paci, 2006 Lorenzo Franceschini, 2007 Colomba Di Pasquale. Quest’anno la sfida si presentava quindi assai incerta vista la presenza in contemporanea di tanti bei nomi tra specialisti dello slam e buoni autori. Purtroppo il conduttore era il sottoscritto, assalito dal caldo, dai nervi, da un certo scetticismo sull’utilità di tutto questo circo della poesia. Alle 21,30 la metà dei poeti non era ancora arrivata, per fortuna alle 21,50 abbiamo cominciato, anzi ho cominciato distribuendo i biglietti per l’estrazione della giuria che man mano che estraevo rifiutava di partecipare al gioco.

Così ho optato per una giuria volontaria e per fortuna sono saliti sul palco prima una carissima amica, poi un ragazzo e una ragazza, poi un signore distinto e simpatico e quindi data la mancanza di materiale abbiamo persino optato per la prima giurata minorenne nella storia dei poetry slam maceratesi cha altri non era se non la figlia della prima signora volontaria. Così, a fatica, siamo partiti per la competizione e il caso ha voluto che la prima lettura sia toccata a Sonia Trippetta. Si sà la prima lettura è una specie di lettura sacrificale e così Sonia ha beccato un voto complessivo decisamente bassino. Poi di seguito tutti gli altri per una classifica che dopo il primo turno vedeva in testa Lucio Pacifico con un bel 26, seguito da Natalia Paci con 24, Annamaria Cerquetti e Matteo Marangoni con 23 e il tris della tribù: Manuel Caparari, Marco Di Pasquale e Lara Lucaccioni a 21. Questi sette sono stati coloro i quali sono entrati in finale (ne entravano cinque ma essendoci tre quinti a pari merito li abbiamo inseriti tutti).

La finale è stata avvincente. E’ partito Caprari che con una super lettura si è accaparrato un 24 arrivando cosi a sommare 45 punti, poi Annamaria cerquetti che ha ottenuto uno strepitoso 25 arrivando a 48 punti. Marco Di Pasquale si è aggiudicato un 22 che lo ha portato a 43 punti e Lara Lucaccioni ha bissato il 21 precedente arrivando a 42. L’ultima terna a riservato qualche sorpresa: Matteo Marangoni non è andato oltre i 19 punti attestandosi così a 42, Natalia Paci una tra le favorite è inciampata in un 20 che sommato le è valso un punteggio totale di 44. A questo punto la situazione vedeva in testa Annamaria Cerquetti con un promettente 48, ma Lucio Pacifico non ha deluso le attese e ha ripetuto l’altissimo punteggio della prima manche e cioè ancora un 26 per un totale di 52 strepitosi punti.

Così alla fine la classifica è stata la seguente Lucio Pacifico (Napoli) 52, Annamaria Cerquetti (Morrovalle) 48, Manuel Caprari (Filottrano) 45. I tre medagliati sono stati premiati dall’assessore alle attività culturali di macerata Massimiliano Bianchini e dalla poetessa anconetana Cristina Babino. Alla fine è stata una bellissima serata, nonostante il presentatore.

Annunci

2 Risposte to “Lucio Pacifico vince la quarta edizione del Poetry Slam maceratese”

  1. Maristella Angeli Says:

    Devo dire che, essendo alla mia prima esperienza di questo tipo, non sapevo che cosa potesse far maggior presa su di un pubblico che, forse verso la poesia non ha un approccio immediato.
    Direi di non fare mai classifiche, poichè ogni poeta, ha bisogno del suo tempo per poter essere compreso e apprezzato, quindi concludo che, secondo me non esistono ne’ vincitori ne’ vinti, ma solo poeti da ascoltare con rispetto.
    Bellissima serata sicuramente.
    Un cro saluto
    Mristella Angeli

  2. Anna Maria Cerquetti Says:

    Cronaca della serata. Due evidenti errori da segnalare. Scusami Ale, tipica deformazione professionale da insegnante quale sono. Come vedi, non solo poetessa!
    Quarto paragrafo,ottava riga:
    sa=voce del verbo Sapere, Indicativo Presente, terza persona singolare, non necessita di accento.
    Quinto paragrafo, sesta riga:
    manca l’acca in “ha riservato”. Ricorda:”Ato,ito,uto, l’acca va in aiuto;
    are,ere,ire, l’acca va a dormire!”
    In relazione al Poetry Slam invece, tutto ok. Serata veramente interessante e coinvolgente.
    Un cordiale saluto.
    Anna Maria Cerquetti

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: